Il mondo magico di Angelica e Lucilla di Mariapia Cocchierella e Maria Imbriani

Acquista Il mondo magico di Angelica e Lucilla

di Mariapia Cocchiarella e Maria Imbriani

Il mondo magico di Angelica e Lucilla – fiaba musicata come materiale creativo per la didattica compositiva – di Mariapia Cocchiarella e Maria Imbriani è il breve saggio che inaugura la Collana Quaderni di musica da me diretta. La lettura di questo libro suscita numerose riflessioni che vogliono stimolare il lettore al fine di poter sperimentare con le autrici un percorso creativo ed educativo. […] Il verbo inglese «To Play» conferma che «Giocare» e «Suonare» hanno la stessa matrice funzionale.


D’altra parte la radice Paignion denotava uno spettacolo comico in cui i gladiatori con le loro armature si presentavano nelle arene. La stessa etimologia del concertare per allestire e preparare un concerto ha nella sua accezione latina il gareggiare. Il suono del cosmo ha la forza magica che si esplica nella musica e solo così il re e il cantore possono diventare una cosa sola attraverso la coniugazione della «vibrazione» e dell’«oscillazione» e il cielo e la terra entra- no in perfetta armonia. Il mondo magico di Angelica e Lucilla assurge a rito cosmico e il musico-sacerdote-didatta si configura come realtà materiale che permette il manifestarsi di una realtà spirituale che non si confonde con la materia ma si esterna sensibilmente con un’azione tendente all’universalità dell’astrazione divenendo essa stessa concetto.  

dalla nota di Filippo D’Eliso

***

C’erano una volta due bambine molto amiche che si chiamavano Angelica e Lucilla.

Angelica, con la pelle chiara come la porcellana e tante lentiggini spruzzate sugli zigomi, aveva un carattere leale, vivace e coraggioso. Prima di tre figli, viveva in una casetta di legno in riva al mare, dove regnava tanta pace. Si accontentava di poco: infatti, si nutriva del suono delle onde del mare e del cinguettio degli uccellini. Con i suoi fratellini e la sua amica Lucilla si divertiva a riprodurre i suoni della natura. Uno batteva le mani, un altro fischiettava, Lucilla usava due tronchetti per tenere il ritmo e lei cantava. Lucilla aveva i capelli di un rosso caldo come il sole al tramonto ed enormi occhi azzurri color del mare. Era una bambina gioiosa e solare, capace di destare simpatia immediata nelle persone che la incontravano per la prima volta. Sin dalla nascita, Lucilla aveva ricevuto un grande dono: le sue mani erano magiche ed emanavano luce ed energia. Erano mani capaci di donare bellezza.

Un giorno, mentre le due bambine giocavano allegramente sulla spiaggia, una vecchia signora, tutta vestita con abiti trasandati e con un grande cappuccio che le copriva il capo, si avvicinò a Lucilla ed esclamò con una voce metallica e fastidiosa: “Finalmente ti ho trovata bambina mia! Ora tu verrai con me!” […]

dalla fiaba di Mariapia Cocchiarella e Maria Imbriani

Mariapia Cocchiarella è nata a Benevento nel 1998. Diplomata presso il Liceo Scientifico Statale G. Rummo indirizzo tradizionale, si immatricola presso l’Università degli Studi del Sannio di Benevento alla facoltà di Ingegneria Civile. Nell’ottobre del 2020 consegue il Diploma accademico di primo livello in Didattica Della Musica con Tesi sperimentale di Laurea Triennale in Pedagogia e Composizione Didattica dal titolo: Il mondo magico di Angelica e Lucilla: fiaba musicata come materiale creativo per la didattica compositiva con esito eccellente e lode accademica. La tesi è stata ideata e prodotta a quattro mani con Maria Imbriani. Ammessa con il massimo dei voti al biennio presso il Conservatorio Statale Nicola Sala di Benevento, attualmente frequenta il primo anno di corso magistrale.

Maria Imbriani è nata a Benevento nel 1998. Dopo aver superato a soli dieci anni e con il massimo dei voti l’ammissione al Conservatorio Statale Nicola Sala di Benevento ha conseguito nel 2013 il Diploma di Solfeggio e nel 2015 il Diploma di Quinto anno del Compimento inferiore Classe Pianoforte con il Maestro Aniello Arciuolo. Diplomata presso l’Istituto Magistrale G. Guacci di Benevento, indirizzo musicale, consegue nell’ottobre del 2020, il Diploma accademico di primo livello in Didattica Della Musica con Tesi speri- mentale di Laurea Triennale in Pedagogia e Composizione Didattica dal titolo: Il mondo magico di Angelica e Lucilla: fiaba musicata come materiale creativo per la didattica compositiva con esito eccellente e lode accademica. La tesi è stata ideata e prodotta a quattro mani con Mariapia Cocchiarella. Ammessa con il massimo dei voti al biennio presso il Conservatorio Statale Nicola Sala di Benevento, attualmente frequenta il primo di corso magistrale.


Prezzo copertina: euro 14.00 12.60

Pagine: 84

Codice ISBN: 9788885781474