Non si Muore di Notte di Vanina Zaccaria

Acquista Non si Muore di Notte

di Vanina Zaccaria

Non si muore di notte

in mezzo alle ombre

Si muore di giorno

sotto il fendente della luce

irrigiditi dalle forme

La clava, la giusta postura

la ruota

il segno del fratello sulla pietra

Tutte le cose

sono tutta la tua memoria

Non si muore di notte

quando anche la morte

somiglia al sonno

Si muore di giorno

nella luce che non finisce

e nemmeno ti asciuga

corpo di rana

che rimane umido

sotto le dita

[…]  Dalla quarta di copertina

 

“Ho atteso per molte notti lo stesso sogno”, confessa Vanina Zaccaria nella poesia che inaugura questo suo primo volume in versi. Volume che peraltro si colloca proprio lì, nel territorio senza confini e senza certezze del sogno, una presa di possesso tanto caparbia quanto malinconica, a circoscrivere, o meglio: a circumnavigare un universo onirico diluito in sequenza, per fotogrammi successivi, inquadrature piene ma sfocate, quasi virate in seppia, che fissano ed allo stesso tempo dissolvono paesaggi e personaggi, inermi lacerti di un mondo comunque materiato di Storia; e di storie. […]

 dalla nota di lettura di Edoardo Sant’Elia

 

Vanina Zaccaria, nata nel 1982, vive e lavora a Napoli. La sua attività si è costantemente divisa tra il percorso artistico-letterario e l’impegno nel campo della ricerca storico-sociale. Laureata in Servizio Sociale con una tesi di ricerca sul contributo etnografico dell’antropologo Ernesto de Martino, attualmente è Presidente della Fondazione Lermontov per la quale ha curato l’allestimento del Premio Internazionale Lermontov e la divulgazione dei volumi della Biblioteca Lermontov. Ha collaborato con il giornale in lingua italiana e russa Sussurri e Grida curando le rubriche di letteratura e geopolitica. Studiosa della cultura ellenica, ha collaborato con la Comunità Ellenica di Napoli e della Campania per la discussione e la divulgazione di saggi storico-politici. In ambito artistico: per il Teatro è attrice e direttore artistico di spettacoli messi in scena da associazioni culturali del territorio campano.

Sue poesie sono inserite nelle antologie poetiche: Ifigenia siamo noi (Scuderi Editrice, 2014), Mare Nostro Quotidiano (Scuderi Editrice, 2018). Membro della giuria per la sezione speciale “autori esteri” del Concorso Nazionale di poesia Città di Sant’Anastasia nel 2013, 2018 e 2019, ha ricevuto diversi riconoscimenti: Primo premio – sezione giovani – Premio Internazionale di Poesia e Narrativa Napoli Cultural Classic 2008 e il Secondo premio, poesia inedita, Premio di poesia nazionale Aoros-Valerio Castiello 2017.


Prezzo copertina: euro 10.00

Pagine: 48

Codice ISBN: 9788885781290


Segnalazione di Non si Muore di Notte su “Lo Specchio Magazine”

Segnalazione di Non si Muore di Notte ne “La Scansia Poetica di RPlibri” a cura di Giuseppe Vetromile

Recensione di Non si Muore di Notte sul sito RPlibri a cura di Francesco Improta

Recensione di Non si Muore di Notte sul blog di poesia “Transiti Poetici” a cura di Giuseppe Vetromile

Marisol Bohorquez Godoy, poetessa colombiana, traduce e legge alcuni testi tratti da Non si Muore di Notte

Recensione di Non si Muore di Notte su NiedernGasse