Muri a Secco a cura di M. Bellini e P. Loreto

Acquista Muri a Secco

a cura di Marco Bellini e Paola Loreto

L’antologia Muri a secco prende origine dal lavoro svolto negli ultimi cinque anni dall’Associazione Artistico Culturale Artee20 che opera sul territorio meratese. In questo periodo molti sono stati i poeti, provenienti da varie regioni italiane, che hanno avuto modo, grazie a questa iniziativa, di entrare in dialogo con la comunità brianzola portando la propria poesia e, spesso, un linguaggio e uno sguardo sul mondo assolutamente peculiari. Partendo da questa esperienza si è deciso di rinnovare lo scambio invitando dieci poeti, tra quelli già ospitati, a partecipare con tre liriche inedite alla realizzazione dell’antologia. Proprio perché si è scelto di dare valore alle differenze, si sono coinvolti autori provenienti, come detto, da regioni, ed anche generazioni, diverse. Si è inoltre preferito non definire un tema, consentendo, in questo modo, la piena libertà di espressione. Appare chiaro, quindi, come lo sguardo portato da questa antologia sul panorama della poesia italiana contemporanea rappresenti una campionatura assolutamente parziale. […]

 

Autori inseriti:

 

Sebastiano Aglieco

Corrado Bagnoli

Corrado Benigni

Anna Maria Farabbi

Stefano Guglielmin

Vivian Lamarque

Annalisa Manstretta

Riccardo Olivieri

Paolo Pistoletti

Francesco Tomada

Marco Bellini

Paola Loreto

Piero Marelli

Edoardo Zuccato


Prezzo di copertina: euro 12,00 11,40

Pagine: 125

Codice Isbn: 9788885781252


Traduzione in lingua romena della scheda de Muri a Secco

Recensione di Muri a Secco a cura di Fabrizio Bregoli per “Il Sussidiario”

Recensione di Muri a Secco a cura di Sebastiano Aglieco per “Lunarionuovo”

Sulla “Gazzetta del Mezzogiorno”, Lino Agiuli parla di Muri a Secco 

Recensione di Muri a Secco a cura di Marco Rota per “Compitu Re Vivi Officinae”

Recensione di Muri a Secco a cura di Giuseppe Vetromile per il “Taccuino Anastasiano”

15 Febbraio 2020 – Gli autori presentano Muri a Secco a Merate

Da una lettera di Carlo Di Legge all’Editrice:

Per le antologie poetiche (L’arte sottile dell’elusione – RPlibri, 2019; Muri a secco – RPlibri, 2019) vale in generale quel che penso per i libri editi dalla tua casa. Mi sembrano eleganti nella loro sobrietà, per come graficamente si presentano. Per quanto riguarda Muri a secco, non mi soffermo sulla scelta di tradurre in lombardo tutti i brani; vale meglio che siano stati accolti autori di ogni parte d’Italia. A mio parere, si tratta di poetiche diverse, d’un insieme di criteri discordanti, che però del libro fanno la ricchezza e, infine, rendono la concordia discordantium canonum: tutti i poeti sono validi, o quasi, e, laddove forse non è presente la freschezza dei versi, almeno soccorre il mestiere. Un libro comunque godibile, nel senso che è serio e fruibile da parte del lettore.

Recensione di Muri a Secco a cura di Melania Panico per “Laboratori Poesia”

Recensione di Muri a Secco a cura di Anita Piscazzi per “ClanDestino”